Home Page Cenni storici Palazzo Miceli L' Occitano San Sisto oggi
 L? Associazione Culturale Femminile S. Sisto dei Valdesi

Eventi

  Museo

   

CONSIGLIO DIRETTIVO

MIRANDOLA Maria : Presidente

NAPOLITANO Palmira : Vicepresidente

REGGIO Raffaella : Segretaria

CANNATARO Francesca : Tesoriera

 

GUIDO Stefania

LUCHETTA Giovanna

ITALIA Lara

REDA Concetta

i resti del vecchio mulino

 

L?Associazione Culturale Femminile S. Sisto dei Valdesi

 

Perch?nasce?

    Dalla strage in poi sono rimasti pochi segni tangibili dell’identit?valdese; la voglia di riportare alla luce quella dignit?repressa, attraverso la conoscenza, ?molto forte ed ci?che ha stimolato la creazione di quest’Associazione tutta femminile. Dall’idea di Maria Mirandola, un’insegnante elementare del posto, l’Associazione culturale femminile San Sisto dei valdesi, si costituisce nel marzo 2004 col preciso intento di riscoprire, valorizzare e far conoscere la storia, gli usi, i costumi, la lingua, le musiche, le danze e la gastronomia valdesi.

    La storia valdese di San Sisto non ?solo strage e amarezza, ?anche una storia di tracce che testimoniano una vita quotidiana e produttiva ed ?anche questa la storia che l’Associazione vuole disseppellire perch?possa essere conosciuta e valorizzata come merita.

 

Presidenza dell'Associazione

Cestaio e ragazza in costume occitano,

mostra-mercato 2005

   L’idea ?di stimolare l’interesse della popolazione indigena, delle imprese del territorio comunale e degli enti locali, anche in funzione di quanto si vuole realizzare. Non di meno, ci siamo proposte, presidente e socie tutte, di favorire contatti ed interscambi con le comunit?valdesi presenti sul territorio nazionale, specialmente quelle piemontesi.

   Le attivit?gi?svolte in seno all’Associazione sono: il convegno storico d’inaugurazione “I Valdesi a San Sisto?(agosto 2004); la ricerca storica sul valdismo “Dalla nascita del movimento alla venuta dei Valdesi a San Sisto?(2004/2005), in fase di pubblicazione; il convegno e la mostra-mercato relativi ai vecchi mestieri (agosto 2005). Queste manifestazioni, sostenute dalle istituzioni locali, hanno prodotto un’ottima ricaduta sul territorio ed un ampio coinvolgimento della cittadinanza.
 

 

   Spronate dai buoni risultati ottenuti, intendiamo riproporre e realizzare edizioni successive della mostra-mercato; quest'ultima costituisce una parte interessante della storia delle tradizioni valdesi. Gli Ultramontani, infatti, producevano e lavoravano abilmente la seta, conciavano le pelli e vendevano copiosamente i loro prodotti al grande mercato domenicale di Montalto Uffugo.
   L’Associazione, in linea coi propri scopi culturali, mira quindi a far diventare, quello della mostra-mercato, un appuntamento duraturo nel tempo ed una nuova tradizione del paese; un evento capace di stimolare la curiosit?verso la storia, l’interesse per l’ambiente, l’amore per l’ospitalit?verso quanti vorranno visitare San Sisto. Tramite il compimento della mostra-mercato, il cui allestimento avr?luogo per i vicoli del centro storico, sar?possibile, ed ?quello che vorremmo, promuovere tutto quanto arricchisce questo territorio: i frutti della terra, le risorse ambientali, l’artigianato, il patrimonio architettonico.
 

Filatrici, mostra-mercato 2005


 

per le vie di San Sisto, mostra-mercato 2005

 

prodotti tipici, mostra-mercato 2005

 

La presidente dell'Associazione con bimba in costume occitano, mostra-mercato 2005

 

 

 

Bambini sansistesi in costume occitano

 

Ragazze in costume occitano, all'interno dell'Associazione

 

      La comunit?Montana “Media Valle Crati? ha in cantiere, per il futuro, vari progetti volti allo sviluppo ambientale e socio-economico del territorio per alcuni dei quali auspica la nostra collaborazione. L? Associazione ha accolto con entusiasmo le intenzioni espresse dalla Comunit? nella persona dell’Architetto Carmelo Filice, funzionario dell’ente, fiduciosa del fatto che il territorio possa essere pi?adatto, un giorno, a stimolare ed accogliere il turismo.

 


Beatrice Anna Perrotta   

Come contattarci:  cell. 334/1248495-tel.0984/936064 - email info@sansistodeivaldesi.it

Web Master - Maurizio ACETO

 

People see their favorite celebrity donning a replica watches uk, and all of a sudden they want one too. It is difficult to have what celebrities have, though, as they have exorbitant amounts of money to spend. Therefore, people can get as close as possible by purchasing a replica watches sale. Patek Philippe Classic Square Automatic watches are perfect, as a replica Patek Philippe Annual Calendar rolex replica can be easily misconstrued as real, while other, larger items like cars cannot be. replica watches sale are famous all over their world for their build and make and you can find most celebrities wearing replica watches and showing off that they are someone special. Nowadays one can find many other special people apart from those celebrities. These are the people who are wearing replica watches.